Benvenuto nelle nostre pagine, ora sei il nr. 23285. I tuoi suggerimenti, sicuramente ci aiuteranno a migliorare. Grazie.

Fipav Vicenza

Decalogo dell'Atleta

Decalogo dell' Atleta

Tutti  le  atlete  devono  perseguire  il  risultato  sportivo  ed  il  proprio  successo personale  nel  rispetto  dei  principi  previsti  dal  presente  Codice.  Le  atlete  in particolare  devono  osservare  il  principio  di  solidarietà  considerando  quindi  più importante  il  rispetto  dei  valori  sportivi  rispetto  al  perseguimento  del  proprio individuale   successo.   Nella   consapevolezza   che   il   loro   comportamento contribuisce a mantenere alto il valore dello sport, le atlete devono impegnarsi a:
1. Onorare  lo  sport  e  le  sue  regole  attraverso  la  competizione  corretta, impegnandosi sempre  al  meglio  delle  loro  possibilità  e  delle  loro  condizioni psicofisiche,  comportandosi sempre  e  comunque  secondo  i  principi  di  lealtà  e correttezza;
2. Tenere un comportamento esemplare;
3. Rifiutare ogni forma di doping;
4. Astenersi dal compiere, con qualsiasi mezzo, atti diretti ad alterare artificiosamente lo svolgimento o il risultato della gara;
5. Astenersi  da  qualsiasi  condotta  suscettibile  di  ledere  l’integrità  fisica  e/o morale degli avversari, a rispettare gli stessi, i loro staff tecnici e dirigenziali;
6. Rispettare gli ufficiali e giudici di gara nella  certezza  che  ogni  decisione  è presa in buona fede ed obiettivamente;
7. Adottare iniziative positive e/o comportamenti atti a sensibilizzare il pubblico delle manifestazioni sportive al rispetto  delle  atlete,  delle  squadre  avversarie  e dei relativi sostenitori;
8. Astenersi dall’esprimere pubblicamente giudizi lesivi della reputazione dell’immagine e dignità personale di altre persone  od  organismi  operanti nell’ordinamento sportivo;
9. Rendersi  disponibili  a  partecipare  ad  ogni  iniziativa  societaria  volta  alla promozione dello sport, dei suoi valori e principi etici, o comunque con finalità di  carattere sociale ed educativo
 
Il rispetto verso il prossimo è di per sé regola di buona convivenza.   
La società suggerisce  un  gesto  di  saluto  ogni  qual  volta  incontri persone, anche sconosciute, nelle strutture sportive.           
La puntualità agli allenamenti è doverosa sia per rispetto all’allenatore che nei confronti delle tue compagne.
In campo è fondamentale rispettare le regole: a seconda di come ti comporti, durante  le fasi di  gioco,  determini  il  rispetto  o  un’attenzione  negativa  da  parte dell’arbitro, dell’avversaria  ed  anche  del  pubblico  che  assiste  alla  partita. Massima lealtà con le compagne e con le avversarie.
Devi accettare con serenità le decisioni dell’allenatore e quelle arbitrali, anche quando le ritieni errate, perché sai perfettamente che gli errori commessi dalle atlete  durante  una  partita  sono  di  gran  lunga  superiori  a  quelli  commessi dall’allenatore o dall’arbitro.
E’  tuo  dovere  interessarti  dello  stato  di  salute  dell’avversaria,  quando  si  è, anche involontariamente, responsabili del suo infortunio.      
A  fine  gara  tutta  la  squadra,  indipendentemente  dal  risultato  si  dovrà schierare al centro del campo per salutare il pubblico, mettendo da parte ogni tipo di commento o giudizio sull’arbitro e sull’avversaria.
Non devi, per nessun motivo, esprimere giudizi negativi sulle tue compagne, sull’ allenatore e sui responsabili della tua società sportiva, idem per gli avversari.          
Lo spogliatoio e la palestra, anche quelli della squadra avversaria, sono beni comuni e devi frequentarli con rispetto ed utilizzarli con cura. L’inosservanza di tali  disposizioni  comporterà il  risarcimento  di  eventuali  danni,  facendoti  anche correre il rischio di provvedimenti disciplinari da parte della società.

 

I nostri collaboratori

Ultime Federvolley

Link Tecnici

A.S.D. TEAM VOLLEY CASTELGOMBERTO - VIA S.D'ACQUISTO,1 - 36070 CASTELGOMBERTO (VI)    -   Copyright 2015

Sito generato con sistema PowerSport